Regione Veneto

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI: PUBBLICATE LE LINEE GUIDA

Pubblicata il 04/08/2015

Sono state pubblicate le linee guida riguardanti la possibilità che la carta di identità possa contenere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte.
 
Ricordiamo che la legge dice che “… la carta d’identità può altresì contenere l’indicazione del consenso ovvero del diniego della persona cui si riferisce a donare gli organi in caso di morte…”
 
Il legislatore ha pertanto introdotto un’ulteriore modalità di manifestazione del consenso o del dissenso alla donazione di organi e tessuti.
 
Quindi, al momento del rilascio/rinnovo del documento d’identità il cittadino può far registrare la dichiarazione di volontà sul documento indicando il proprio consenso o diniego alla donazione di organi.
 
La manifestazione del consenso o del diniego costituisce una facoltà e non un obbligo per il cittadino.
 
Allo stato attuale, pertanto, ogni cittadino maggiorenne può manifestare la propria volontà:
 
  • con una dichiarazione, resa in carta libera o su moduli appositamente predisposti da enti pubblici e dalle associazioni dei donatori, da cui risultino, oltre alla volontà in ordine alla donazione degli organi e dei tessuti, i dati personali, la data e la firma;
  • con una dichiarazione resa presso le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere o gli ambulatori dei medici di medicina generale;
  • con una dichiarazione resa presso i Comuni;
  • con una dichiarazione resa presso i Centri Regionali per i Trapianti (CRT).
 
Il Sistema Informativo dei Trapianti (SIT), istituito nell’ambito del Sistema Informativo Sanitario Nazionale, consentirà la raccolta in un’unica banca dati delle manifestazioni di volontà in tema di donazione degli organi e tessuti espresse dai cittadini.
 
Documento con i dettagli dell’iniziativa.

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto