Regione Veneto

Fibra ottica

Pubblicata il 07/10/2021

Il Sindaco Mirko Marin, il vicesindaco Simone Pivetta, l’assessore ai lavori pubblici Angelo Salvel e il consigliere delegato all’I.C.T. Marco Pinel hanno partecipato ad una riunione in videoconferenza con la ditta AlenaNet per un aggiornamento sulla disponibilità a fornire connettività Internet ad alta velocità ai cittadini di Ceggia.
 
La ditta, in collaborazione con una società specializzata, presenterà al Comune di Ceggia la richiesta di poter effettuare lavori nelle strade comunali per posare nuovi cavidotti per connettere l’intero paese in fibra ottica. La collaborazione tra le società ha permesso la realizzazione dell’investimento dopo che il Sindaco in passato aveva chiesto di valutare la fattibilità della cablatura del paese in FTTH.
 
In particolare l’intervento consisterà nella posatura della fibra ottica all’interno dei cavidotti esistenti della pubblica illuminazione sul territorio comunale e, solo dove queste infrastrutture non sono presenti o inutilizzabili, nella realizzazione di nuovi cavidotti.
 
È prevista inoltre la realizzazione di attraversamenti stradali mediante scavo in trincea e/o in modalità “NO-DIG” (dall’inglese “senza scavo”), che permette la collocazione di cavi interrati senza l’apertura di scavi.
 
Saranno inoltre posati alcuni pozzetti in corrispondenza dei cambi di direzione dell’infrastruttura dotati di chiusini (40x76cm) in ghisa sferoidale su marciapiede, filo strada a margine della carreggiata e/o su terreno naturale (es. aiuole, lotti proprietà privata).
 
L’intervento riguarderà l’intero territorio urbano (Gainiga compresa) e l’infrastruttura installata sarà FTTH (Fiber To The Home), che prevede connettività in fibra fino alle singole abitazioni con velocità che si attestano ad 1 Gbps. La pianificazione della rete comunale è studiata per minimizzare il rischio di perdita di connessione in caso di guasti, con una tipologia che sarà ad anello, e sfrutterà i migliori standard tecnologici attuali, come ad esempio la tecnologia GPON (Gigabit Passive Optical Network) che permette la stesura di fibra 1 Gbps senza bisogno di apparati attivi intermedi, riducendo costi e necessità di manutenzioni ed è già predisposta per un eventuale upgrade a 10 Gbps.
 
L’azienda informa che la fibra verrà portata nelle abitazioni di tutti coloro che richiederanno la connessione e che il canone sarà in linea con le offerte commerciali degli altri fornitori presenti in Italia per collegamenti di questo tipo.
 
La presentazione del progetto rappresenta un traguardo storico per tutta la comunità ciliense e l’Amministrazione Comunale ringrazia tutti coloro che hanno reso e renderanno possibile il raggiungimento di questo importante obiettivo.


Categorie Fibra ottica

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto