Regione Veneto

AIUTI DECRETO RISTORI BIS

Pubblicata il 28/10/2021

AVVISO PUBBLICO PER RICHIESTA DI INTERVENTO ECONOMICO PER SPESE DI LOCAZIONE O CAPARRA D’INGRESSO O SPESE DI UTENZE DOMESTICHE AI SENSI DEL D.L. 25.05.2021 N. 73 CONVERTITO IN LEGGE N. 106/2021 “MISURE URGENTI CONNESSE ALL’EMERGENZA DA COVID – 19 PER LE IMPRESE, LAVORO, GIOVANI, LA SALUTE E I SERVIZI TERRITORIALI”
 
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
 
Visto il Decreto Legge 25/05/2021, n. 73 ad oggetto “Misure urgenti connesse all’emergenza da Covid-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 123 del 25/05/2021. 
AVVISA
che è possibile presentare istanza per la richiesta di intervento economico per le spese per il pagamento del canone di locazione, caparra d’ingresso o spese per le utenze domestiche (acqua, energia elettrica, riscaldamento e Tari).
L’ISTANZA dovrà essere presentata  esclusivamente utilizzando il modulo on line accessibile dal link presente sul sito istituzionale www.comune.ceggia.ve.it  "in home page “.
 
REQUISITI D’ACCESSO
Possono accedere all’istanza per la richiesta di intervento economico per le spese di locazione, caparra d’ingresso o spese di utenze domestiche (acqua, energia elettrica, riscaldamento e Tari) i cittadini italiani/comunitari o extra-comunitari regolarmente soggiornanti sul territorio italiano con permesso di soggiorno valido, residenti nel comune di Ceggia, in condizioni di disagio economico – sociale causato dalla situazione emergenziale in atto, provocata dalla diffusione di agenti virali trasmissibili (Covid – 19).
Il nucleo anagrafico (vale a dire il nucleo iscritto all’anagrafe del comune di Ceggia), alla data di presentazione della domanda, deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
  • attestazione ISEE in corso di validità privo di omissioni o difformità (ISEE ordinario o corrente) con valore non superiore ad € 15.000,00.
  • valore del patrimonio mobiliare riferito al mese precedente la data di presentazione della domanda non superiore ad € 7.500,00. Per valore mobiliare si intende depositi e conti correnti, titoli di stato ed equiparati, obbligazioni, certificati di deposito e credito, buoni fruttiferi ed assimilati, altro patrimonio mobiliare (elenco esemplificativo non esaustivo);
  • essersi trovato nel periodo dal 01/03/2020 alla data di presentazione della domanda, a causa dell’emergenza da COVID – 19, in situazione di disagio economico e sociale comprovata da almeno una delle seguenti condizioni: 
    • PERDITA DEL LAVORO/LICENZIAMENTO
    • MODIFICHE CONTRATTUALI CON RIDUZIONE DELL'ORARIO DI LAVORO
    • MANCATA E/O RITARDO DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI LAVORO STAGIONALE
    • MANCATO RINNOVO DEL CONTRATTO
    • CASSA INTEGRAZIONE
    • NUCLEO ANAGRAFICO IN CUI UN COMPONENTE SIA DECEDUTO A CAUSA DEL COVID-19 CON CONSEGUENTE RIDUZIONE DELLE ENTRATE
 
CRITERI DI ESCLUSIONE
Sono esclusi:
  • Persone non residenti a Ceggia.
  • Chiunque (richiedente o familiare) abbia ricevuto un contributo per il sostegno all’abitare (locazione, caparra e/o utenze domestiche) nell’anno 2021 indipendentemente da chi ha effettuato l’erogazione, per un importo superiore ad € 1.000,00.
  • Domande doppie (Ogni nucleo anagrafico potrà presentare una sola istanza Sono escluse le domande presentate da persone appartenenti allo stesso nucleo anagrafico).
Il servizio sociale effettuerà una verifica formale dell’istanza in fase di ricezione della stessa. Saranno controllati: documento d’identità, residenza nel comune di Ceggia, permesso di soggiorno, presenza di domande doppie. Nel caso di anomalie la richiesta verrà rigettata e ne verrà data comunicazione.
 
SPESE AMMISSIBILI
 
La domanda può essere presentata per una sola delle spese di seguito indicate:
  • spese per il pagamento del canone di locazione intestate ad almeno uno dei componenti dello stato di famiglia anagrafico. Sono ammesse le spese per i canoni di locazione per il periodo compreso tra il 01/03/2020 ed il 31/12/2021, per mensilità arretrate (situazioni debitorie) o future (purché con data non superiore al 31/12/2021);
  • caparra di ingresso documentata con contratto preliminare di locazione o promessa di locazione, con obbligo di avvio del contratto non oltre il 31/12/2021;
  • spese per il pagamento delle utenze domestiche (acqua/energia elettrica/riscaldamento/Tari) intestate ad almeno uno dei componenti dello stato di famiglia anagrafico. Sono ammesse spese documentabili pregresse (anche con situazione debitoria) comprese nel periodo tra il 01/03/2020 e la data di presentazione della domanda e per consumi antecedenti la data di presentazione della domanda
FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA
 
La formulazione della graduatoria verrà predisposta secondo i seguenti punteggi:
 
A) FASCE DI ISEE
ISEE DA € 0,00 A € 3.000,00                       PUNTI 5
ISEE DA € 3.001,00 A € 6.000,00                PUNTI 4
ISEE DA € 6.001,00 A € 9.000,00                PUNTI 3
ISEE DA € 9.001,00 A € 12.000,00              PUNTI 2
ISEE DA € 12.001,00 A €15.000,00             PUNTI 1
 
B) NUMERO COMPONENTI DEL NUCLEO DELLO STATO DI FAMIGLIA ANAGRAFICO
N. 1 COMPONENTE                    PUNTI 1
N. 2 COMPONENTI                     PUNTI 1,5
N. 3 COMPONENTI                     PUNTI 2
N. 4 COMPONENTI                     PUNTI 2,5
N. 5 O PIU' COMPONENTI         PUNTI 3
 
C) PRESENZA DI MINORI NEL NUCLEO DELLO STATO DI FAMIGLIA ANAGRAFICO
N. 2 PUNTI
 
D) PRESENZA DI DISABILI NEL NUCLEO DELLO STATO DI FAMIGLIA ANAGRAFICO COME DEFINITI AI FINI ISEE 
N. 2 PUNTI
 
E) PRESENZA DI BENEFICIARIO DI REDDITO DI CITTADINANZA O REDDITO DI EMERGENZA NEL NUCLEO DELLO STATO DI FAMIGLIA ANAGRAFICO
SI        PUNTI 0
NO      PUNTI 3
 
A parità di punteggio si darà precedenza alle domande con l’attestazione ISEE più basso e nell’eventualità di ulteriore parità di punteggio si darà precedenza alla domanda presentata prima.
 
 
 
MODALITA’ DI DETERMINAZIONE DELL’IMPORTO DEL CONTRIBUTO ECONOMICO
 
L’importo dell’intervento economico assegnabile per il pagamento delle spese del canone di locazione, caparra d’ingresso o spese di utenze domestiche (acqua, energia elettrica, riscaldamento e Tari) saranno determinati nella seguente misura massima:
  • PER LE SPESE DI LOCAZIONE / CAPARRA importo massimo € 1.500,00.
  • PER LE UTENZE DOMESTICHE importo massimo di € 500,00.
L’erogazione terrà conto delle seguenti fasce ISEE:
  • ISEE DA € 0,00 A € 5.000 contributo pari al 100% del massimale;
  • ISEE DA € 5.001,00 A € 10.000,00 contributo pari al 75% del massimale;
  • ISEE DA € 10.001,00 A €15.000,00 contributo pari a 55% del massimale;
Nel caso in cui nella domanda venga indicata una situazione debitoria il beneficiario deve obbligatoriamente utilizzare il contributo richiesto per saldare gli insoluti.
Il beneficiario ha l’obbligo di produrre al servizio sociale entro il termine di 30 giorni dal ricevimento del contributo stesso la ricevuta del pagamento delle spese sostenute pena la decadenza dal beneficio e l’obbligo di restituzione di quanto percepito.
Si procederà con l’erogazione, scorrendo la graduatoria, fino all’esaurimento delle risorse.
Questa Amministrazione Comunale comunicherà ad ogni famiglia, che ne abbia titolo, l’importo del contributo economico assegnato.
 
CONTROLLI E REVOCA DEL BENEFICIO
 
Il Comune di Ceggia ai sensi dell’art. 71 del DPR 445/2000 e s.m.i.,  procederà con il controllo a campione delle istanze presentate, ovvero in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi. Verranno svolti controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese per la partecipazione al presente avviso pubblico e qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità di quanto dichiarato, il richiedente decadrà dai benefici eventualmente concessi sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell’art. 75 del DPR 445/2000. Il Comune procederà al recupero coattivo della somma erogata nei confronti del richiedente e si procederà con la segnalazione all’Autorità competente. Si ricorda che le autocertificazioni non veritiere costituiscono reato punito ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 DPR 445/2000).
Nella fase dei controlli il Comune potrà avvalersi di specifici Protocollo d’Intesa con altri organi Istituzionali quali la Guardia di Finanza.
 
TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande dovranno essere presentate esclusivamente via web:
https://cittadino-ceggia.welfaregov.it/clesius/isee/#/accesso
 
dal giorno 21.10.2021 fino alle ore 13.00 del 20/11/2021.
Responsabile del procedimento: Dott.ssa Satu Jantola
 
PER INFORMAZIONI contattare l’ufficio servizi sociali del comune di Ceggia al numero 0421/329621 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 oppure  all’indirizzo mail comuneceggia@comune.ceggia.ve.it.
 
Ceggia, 19/10/2021
 
Il Responsabile del Terzo Settore
dott. Giuliano Venier
 
 
Prot. n.  11966         del 19/10/2021

Allegati

Nome Dimensione
Allegato CEGGIA-avviso-pubblico-ristori-bis.pdf 121.8 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto