Regione Veneto

Messaggio del Sindaco

Pubblicata il 21/04/2020

Cari concittadini

Un caro saluto a tutti.

Abbiamo a Ceggia un nuovo caso di positività al tampone del Covid19.

Il numero di persone che ad oggi risultano positive sale quindi a 7.

Sono per lo più asintomatiche che, risultate positive al tampone, sono in isolamento presso le proprie abitazioni. Solo una persona è attualmente ricoverata in ospedale, purtroppo già sofferente per altri problemi sanitari.

A tutti questi nostri concittadini va il nostro caro saluto, la raccomandazione di portare (tanta) pazienza e l’augurio di avere quanto prima la comunicazione da parte dell’ULSS della fine della quarantena per poter tornare ad essere un cittadino “qualunque” e non un cittadino “speciale”.

Ricordo a tutti che vi sono anche dei ciliensi che, risultati positivi, dopo un periodo di quarantena e due tamponi di controllo risultati negativi, hanno ripreso la propria vita normalmente.

Preciso che il numero fornito dalla azienda sanitaria (oggi 7) indica quindi le persone attualmente positive nel nostro comune.

Prima di congedarmi permettetemi di ringraziare, nome di tutti,
  • Tutti i membri del COC, Centro Operativo Comunale, organo presieduto dal sindaco, che si occupa della gestione dell’emergenza sociale e sanitaria;
  • I medici di base che operano nel nostro comune per la grande e preziosa collaborazione che stanno fornendo;
  • I volontari di protezione civile per il preziosissimo supporto logistico;
  • I volontari di Caritas che collaborano con l’amministrazione per la gestione dell’emergenza alimentare;
  • Tutto il personale degli uffici comunali: sociale, tecnico, amministrativo, che continua a fornire un supporto velocissimo alle azioni a favore dei cittadini. Dalla gestione dei singoli casi sociali, alla gestione burocratica delle procedure di assegnazione dei benefici economici fino al supporto tecnico di tutte le esigenze, anche le più banali.
  • Il personale della polizia locale che continua a garantire, insieme alle altre forze dell’ordine, il controllo del territorio;
  • Le persone o associazioni che, con modalità personali e diverse, ci stanno aiutando con elargizioni e aiuti, a superare questo momento.
  • Tutti i cittadini di Ceggia che col loro comportamento rispettoso delle regole e virtuoso collaborano a tenere lontano dal nostro comune il virus.

Abbiamo tutti voglia di tornare a passeggiare e fare una chiacchierata guardandoci direttamente negli occhi, senza avere lo schermo di un telefono o di un computer davanti a noi.

Comportiamoci bene e questo periodo, che non dimenticheremo, finirà presto.

Un caro Saluto

Mirko Marin
Sindaco di Ceggia


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto